Indietro

24/01/2020 - INFORMAZIONI RELATIVE ALL'INFEZIONE DA NUOVO CORONAVIRUS

Per il nuovo coronavirus, i casi sospetti a Roma e nel Lazio verranno gestiti in maniera centralizzata dall'Istituto Nazionale malattie infettive 'L. Spallanzani', con un trasporto che verrà effettuato con procedura già definita tra l'Istituto e ARES 118.
Per i casi pediatrici, c'è già un accordo tra l'Istituto Spallanzani e l'ospedale pediatrico 'Bambino Gesù'.

Lo ha indicato Alessio D'Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio, durante una conferenza stampa nello stesso istituto 'L.Spallanzani'.
"Le nostre strutture sono pronte.  - ha detto D'Amato - Anche negli anni scorsi, ad esempio con la Sars, sono sempre state date indicazioni molto chiare che verranno usate anche questa volta".

Sul sito del Ministero della Salute sono disponibili informazioni, aggiornamenti e le risposte alle domande più frequenti.

 

Indicazioni preliminari per la gestione e la sorveglianza dei casi sospetti di infezione da nuovo coronavirus (2019 - nCoV)

Gestione clinica del paziente affetto da sindrome respiratoria da nCoV e misure di controllo delle infezioni IPC

Dati epidemiologici su 2019-nCoV

La diagnostica di laboratorio delle infezioni emergenti. Il nuovo coronavirus 2019-nCoV

Procedure controlli e gestione delcanale sanitario POE IHR 2005 WHO