Briciole di pane

NON ABBASSARE LA MASCHERINA

 

INFORMAZIONI SULLA PROTEZIONE ACQUISITA CON LA VACCINAZIONE ANTI COVID-19 E COMPORTAMENTI DA TENERE

L'obiettivo della campagna di vaccinazione anti COVID-19 è di fornire una protezione diretta delle persone vaccinate contro le evoluzioni gravi dell'infezione da virus SARS-CoV-2, ridurre o prevenire l'ospedalizzazione e i decessi e raggiungere al più presto l'immunità di gregge dall'infezione. Per i vaccini che comportano un richiamo, la protezione dal COVID-19 si ottiene dopo due dosi di vaccino, salvo diverse indicazioni delle autorità regolatorie.
 

LA CAMPAGNA DI VACCINAZIONE DURERÀ A LUNGO prima di riuscire a coprire tutta la popolazione e sono necessari ulteriori studi per capire se il vaccino protegga solo contro l'infezione sintomatica oppure se possa impedire anche l'infezione asintomatica e bloccare, così, la trasmissione del virus SARS-CoV-2.

Pertanto, anche dopo la vaccinazione, CONTINUA A PROTEGGERE TE STESSO E GLI ALTRI e adotta queste precauzioni:

  1. lava spesso le mani accuratamente con acqua e sapone o, se non disponibili, usando le soluzioni idroalcoliche;
  2. indossa accuratamente la mascherina coprendo bene naso, bocca e mento;
  3. cambia la mascherina se diviene umida, si danneggia o si sporca;
  4. mantieni sempre una distanza fisica di almeno 1 metro da altre persone, anche se tutti indossano la mascherina;
  5. evita di toccarti gli occhi, il naso e la bocca senza aver prima lavato le mani;
  6. copri la bocca e il naso con un fazzoletto quando tossisci o starnutisci, quindi getta il fazzoletto nella spazzatura e lava le mani. Se non hai un fazzoletto usa la piega del gomito;
  7. nei luoghi chiusi (in casa, in ufficio, a scuola etc) apri una o più finestre ogni ora per 5-10 minuti.

 

Dal 28 giugno 2021, nelle zone bianche cessa l'obbligo d'indossare la mascherina negli spazi all'aperto.

Rimane tuttavia obbligatorio:

  1. portare sempre con sé i dispositivi di protezione delle vie aeree, qualora si manifestino situazioni tali da renderne necessario o raccomandabile l'uso;
  2. indossare la mascherina all'aperto in ogni situazione in cui non possa essere garantito il distanziamento interpersonale o quando si configurino assembramenti o affollamenti (vedi, ad esempio, file, code, mercati o fiere); 
  3. in presenza di persone con alterata funzionalità del sistema immunitario (es: che hanno subito un trapianto di organo o emopoietico; pazienti   in   trattamento   con   farmaci citostatici, etc.),
  4. negli spazi all'aperto delle strutture sanitarie.

 

SI RAMMENTA CHE IN TUTTE LE STRUTTURE SANITARIE, NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE E NEI LUOGHI ADIACENTI ANCHE ALL'APERTO RIMANE L'OBBLIGO DI INDOSSARE LA MASCHERINA.