FAQ SUL SISTEMA DI PRENOTAZIONE REGIONALE VACCINO ANTI COVID-19 PER IL PERSONALE SCOLASTICO E UNIVERSITARIO, NON STUDENTI  


No, l'adesione alla vaccinazione è libera e volontaria.

Possono accedere alla vaccinazione:

  • il personale dei servizi educativi per l'infanzia
  • il personale scolastico docente e non docente
  • gli insegnanti di sostegno
  • il personale docente e non docente delle università aderenti al CRUL
  • il personale delle accademie, dei conservatori, degli istituti aderenti al sistema AFAM

con età compresa tra i 18 e i 65 anni (nati a partire dall'anno 2003 e fino all'anno di nascita 1956) ad eccezione dei soggetti estremamente vulnerabili. Non si deve essere affetti da patologie che aumentino il rischio clinico associato all'infezione da SARS-CoV-2 (in caso di dubbio è consigliabile consultare il proprio medico di fiducia). Può accedere alla prenotazione solo chi è assistito dal Servizio Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, ovvero tutti coloro che sono assistiti da un medico di base convenzionato con il SSR della Regione Lazio.

Per informazioni di carattere sanitario rivolgersi al proprio medico di fiducia, prima di effettuare la prenotazione.

Per il personale dei servizi educativi per l'infanzia, il personale scolastico e universitario, docente e non docente, con età compresa tra i 18 e i 65 anni (nati a partire dall'anno 2003 e fino all'anno di nascita 1956), la Regione Lazio ha attivato un sistema che permette di prenotare la somministrazione gratuita della prima e seconda dose del Vaccino Anti Covid-19.

Possono accedere alla prenotazione:

  • il personale dei servizi educativi per l'infanzia
  • il personale scolastico docente e non docente
  • gli insegnanti di sostegno
  • il personale docente e non docente delle università aderenti al CRUL
  • il personale delle accademie, dei conservatori, degli istituti aderenti al sistema AFAM

Il sistema di prenotazione è accessibile via web tramite l'indirizzo https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it oppure tramite SaluteLazio.it  
Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero 06.164.161.841. Attivo dal lunedì al venerdì con orario 7.30 - 19.30, sabato con orario 7.30 - 13.00

Il servizio web è attivo tutti i giorni in qualsiasi orario. Per assistenza alla prenotazione o eventuali disdette contattare il numero 06 164161841 attivo dal lunedì al venerdì con orario 7.30 - 19.30, sabato con orario 7.30 - 13.00.

Si. Lo scaglionamento per fasce d'età stabilisce solo l'apertura della prenotazione per una certa fascia ma non la chiusura. E' possibile per gli appartenenti ad una fascia d'età prenotarsi dopo l'apertura delle prenotazioni per la fascia successiva.

Si. Hanno diritto alla vaccinazione coloro che hanno un medico di base convenzionato con Sistema Sanitario Regionale (SSR) della Regione Lazio, pertanto assistiti dal SSR, che rispettano i requisiti richiesti (fasce d'età e attività lavorativa) anche se lavorano fuori dal territorio del Lazio.

No, le persone residenti e assistite in un'altra regione non possono prenotare nel Lazio. Possono essere vaccinati i non residenti nel Lazio che hanno attivato il domicilio sanitario temporaneo e che sono quindi assistiti da un medico di base del Servizio Sanitario Regionale (SSR) del Lazio

Soltanto le persone che hanno un medico di famiglia nel territorio regionale possono prenotare la vaccinazione; pertanto, le persone temporaneamente domiciliate e assistite da un Medico di Medicina Generale presso una ASL del Lazio possono prenotare la vaccinazione.

No, si accede al sistema inserendo il Codice Fiscale e le ultime 13 cifre del codice numerico (TEAM) posto sul retro della tessera sanitaria.

Il servizio è riservato alla prenotazione della somministrazione gratuita della prima e seconda dose del Vaccino Anti Covid-19.

Le strutture presso cui è attivo il servizio sono quelle indicate dal sistema in fase di prenotazione.

No, si può scegliere solamente il giorno e prenotare la prima disponibilità della giornata.

No, la ricetta non è richiesta.

No, il sistema prenota contestualmente gli appuntamenti per la prima e per la seconda dose.

Occorre stampare il promemoria della prenotazione, con il numero dell'appuntamento, la data e l'orario dello stesso. Se non si è scaricato il promemoria al momento della prenotazione, è possibile farlo anche in un secondo momento dalla homepage del sito (https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it) cliccando su "Gestisci appuntamenti" e inserendo il proprio codice fiscale e il numero appuntamento. L'utente che ha eseguito la prenotazione riceverà un SMS, 72 ore prima dell'appuntamento fissato.

Se non si è scaricato il promemoria al momento della prenotazione, è possibile farlo in un secondo momento dalla homepage del sito (https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it), cliccando su "Gestisci appuntamenti" e inserendo il proprio codice fiscale e numero appuntamento.

Occorre presentarsi al punto di somministrazione, nel giorno e nell'orario dell'appuntamento, portando il promemoria della prenotazione, la tessera sanitaria in corso di validità e un documento d'identità. Se non si è scaricato il promemoria al momento della prenotazione, è possibile farlo in un secondo momento dalla homepage del sito (https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it) cliccando su "Gestisci appuntamenti" e inserendo il proprio codice fiscale e il numero appuntamento.

Per la prima somministrazione, è possibile disdire o spostare l'appuntamento autonomamente dal sito https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it cliccando su "Gestisci appuntamenti" e inserendo il proprio codice fiscale e il numero appuntamento. Per disdire o spostare l'appuntamento per la seconda somministrazione, è necessario rivolgersi al Contact Center dedicato telefonando al numero 06.164.161.841.

 

PER SAPERNE DI PIÙ: